VII di A: frena la Juve, Napoli da solo in vetta

VII di A: frena la Juve, Napoli da solo in vetta

Ci sono volute sette giornate per vedere una sola squadra in testa al campionato italiano. E questa squadra, complice anche la battuta d’arresto della Juventus, è il Napoli.

Napoli super, Juve sprecona

I partenopei si posso godere la gioia stando comodamente seduti sul divano davanti alla Tv, in quanto liquidano il Cagliari per 3-0 con Koulibaly, Mertens e Hamsik in poco più di un tempo nella gara dell’ora di pranzo. Indipendentemente da quello che sarebbe stato il risultato dei bianconeri, era già record: mai nessuno in Italia è stato primo in classifica dopo sette giornate, a punteggio pieno, e segnando 25 reti.

In serata la Juventus ci prova, ma è fermata in trasferta da un’Atalanta che non pare aver risentito della trasferta europea e riesce a raggiungere i bianconeri dopo il doppio svantaggio. Bernardeschi (21′) e Higuain (24′) fanno presagire la goleada, che però non avviene. La Dea raccoglie idee e concentrazione, riuscendo ad accorciare le distanze con Caldara al 31′. Il pareggio arriva al 67′ con Cristante, ma non è finita.

All’82’, e dopo aver consultato il VAR, Damato concede un penalty dubbio ai bianconeri che Dybala sorprendentemente si fa parare. Per l’argentino, prima partita in questo campionato senza andare in gol. Finisce 2-2, ed il Napoli dopo un anno è di nuovo primo in classifica.

Romane in gran spolvero, milanesi così così

Questa è stata sicuramente anche la giornata delle romane. Nel primo pomeriggio la Lazio travolge per 6-1 il Sassuolo, con Immobile ancora in rete e ad una sola lunghezza da Dybala nella classifica marcatori. Segna meno reti la Roma, ma lo fa in una partita sicuramente più ostica, rifilando al Milan un secco 2-0 a domicilio. La panchina di Montella inizia a traballare.

L’Inter non convince ma vince: 1-2 a Benevento con doppietta di Brozovic, e Juve agguantata in classifica.

Gli altri risultati: Chievo-Fiorentina 2-1, Spal-Crotone 1-1, Torino-Verona 2-2, Genoa-Bologna 0-1, Udinese-Sampdoria 4-0.

Fra due settimane è di nuovo tempo di verdetti con 4 delle prime 5 che si affrontano fra loro. La Juventus ospita la Lazio, mentre il Napoli farà visita alla Roma. Mai come questa volta, in questo campionato, il vertice della classifica rischia un ribaltone, con l’Inter che potrebbe essere l’unica ad approfittarne.

Leave a Reply