Serie A: il resoconto della sesta giornata

Serie A: il resoconto della sesta giornata

La sesta giornata di Serie A vede Napoli e Juventus rinsaldare il loro primato in testa alla classifica. Bene l’Inter dopo il passo falso di Bologna; Milan ancora a corrente alternata.

Juve spietata, Lazio in formissima

Juve e Napoli sembrano essere quindi le due squadre da battere anche per questa stagione. Partenopei che faticano non poco per avere ragione della Spal (2-3 il finale), in gara fino all’83° e piegata solo grazie ad una rete di Ghoulam.

Diversa la partita dei bianconeri, impegnati in un derby della Mole deludente per i tifosi granata. La Juventus ha dominato per tutti i 90′ e l’espulsione di Baselli per il Torino non può costituire certo un’attenuante alla sonora sconfitta. Il risultato finale, 4-0, rispecchia fedelmente quanto visto in campo.

Dopo il sofferto pareggio di Bologna che le ha fatto perdere la testa della classifica, l’Inter parte all’inseguimento delle due capoliste battendo il Genoa di misura (1-0). La Lazio sembra voler continuare a dire la sua per la quarta posizione e infila la quarta vittoria superando per 3-0 l’Hellas a Verona. Immobile, alla seconda doppietta e ottava rete stagionale, è ora a due sole lunghezze dal capocannoniere Dybala.

Ad un punto dai cugini biancolesti (ma con una partita in meno), la Roma batte un’Udinese che quest’anno sembra navigare ben al di sotto delle proprie ambizioni. Terzo ko consecutivo per il friulani (ora quartultimi) e terza vittoria consecutiva per la Roma, con El Shaarawy finalmente in gol in questo campionato (doppietta).

Atalanta e Fiorentina non si fanno male, bene Chievo e Bologna

A metà classifica, il pari (1-1) fra Fiorentina e Atalanta non fa bene a nessuna delle due, ma la Dea ha un motivo in più per festeggiare in quanto è riuscita a raddrizzare una partita che sembrava perduta solo in pieno recupero. Momento di grazia invece per Bologna e Chievo, con i felsinei al secondo risultato utile consecutivo (0-1 a Sassuolo) e clivensi addirittura al terzo. Dopo aver pareggiato con Atalanta e Genoa arriva la seconda vittoria stagionale contro il Cagliari (2-0).

In coda, il Crotone esce dalla zona rossa battendo per 2-0 il Benevento in casa. Sanniti ancora fermi al palo, con zero punti in classifica.

Leave a Reply