Serie A, 22a giornata. Invariata la vetta. Roma e Inter non vincono più

Serie A, 22a giornata. Invariata la vetta. Roma e Inter non vincono più

Terminata anche la 22ma giornata di Serie A, nulla cambia ai piani altissimi della classifica, e infatti la notizia più degna di nota è la striscia negativa in cui sembrano essersi immesse Roma e Napoli.

Nell’anticipo pomeridiano del sabato, l’Atalanta conferma la sua bella stagione battendo il Sassuolo per 3-0 a domicilio con reti di Masiello, Cristante e Freuler. In serata la Juventus agguanta e mantiene la vetta per una notte. Buffon è ancora indisponibile, e i suoi gli fanno recapitare come regalo di compleanno per i primi 40 anni un bel 2-0 casalingo al Chievo. Apre le danze Khedira, le chiude Higuain.

La gara di pranzo della domenica è fra Spal e Inter. Nerazzurri in vantaggio grazie allo sfortunato autogol di Vicari al 48′ del primo tempo, ma a sorpresa i ferraresi agguantano il risultato a tempo oramai scaduto grazie a Paloschi. Per l’Inter, alla settima partita consecutiva di campionato senza vittorie, la vetta si allontana sempre di più: ora il Napoli ha 13 punti di vantaggio.

Nel pomeriggio vittorie in trasferta del Verona a Firenze per 4-1 e dell’Udinese a Genoa per 1-0, mentre Torino e Napoli liquidano in casa Benevento e Bologna. Particolarmente avvincente è la gara del San Paolo, con i padroni di casa sotto dopo 1′ per mano di Palacio che riescono prima ad agguantare il risultato grazie a un autogol di Mbaye, poi a mettere in cassaforte la vittoria con una notevole doppietta di Mertens.

Il big match della giornata è quello di San Siro fra la Lazio  – terza da sola in classifica – e il Milan di Gattuso in evidente stato di grazia. La spuntano, senza non poche polemiche, i rossoneri con reti di Cutrone e Bonaventura intramezzate dal momentaneo pareggio di Marusic.

Grandi problemi di rendimento anche per la Roma, trovatasi ad affrontare in meno di 7 giorni per due volte la Sampdoria. Dopo il pareggio per 1-1 di mercoledì scorso al Marassi, i giallorossi cedono le armi in casa per 1-0. La rete decisiva è di Zapata all’80’ ma sull’economia del match pesa il rigore sbagliato da Florenzi al 39′ del primo tempo.  Per i capitolini si tratta della sesta partita di campionato senza vittorie.

Leave a Reply