Russia 2018, sorteggiati gli 8 gironi

Russia 2018, sorteggiati gli 8 gironi

Si è consumato oggi a Mosca il primo, dolorosissimo, atto della cavalcata che porterà 32 nazionali a contendersi il titolo di campione del mondo l’estate prossima in Russia. Sarà la prima edizione del torneo senza l’Italia, e oggi nella capitale russa sono stati estratti gli accoppiamenti per la composizione degli otto gironi che caratterizzeranno la prima parte del torneo iridato.

Questo l’esito del sorteggio:

GRUPPO A: Russia, Arabia Saudita, Egitto, Uruguay
GRUPPO B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran
GRUPPO C: Francia, Australia, Perù, Danimarca,
GRUPPO D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria
GRUPPO E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia
GRUPPO F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud
GRUPPO G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra
GRUPPO H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone

Nel girone B derby della penisola iberica

Come accade ogni volta, si delineano gironi più facili e meno abbordabili. Hanno pescato bene sicuramente i padroni di casa della Russia, i cui unici contendenti al primato nel girone dovrebbero essere gli uruguagi guidati da Tabarez. Per lui quarto mondiale, è record.

Il girone B sembra quello dall’esito più scritto, col “derby” fra Spagna e Portogallo che regalerà sicuramente forti emozioni sin dalla fase eliminatoria.

Facile anche il girone della Francia (D), mentre l’Argentina (E) potrebbe faticare più del previsto con Islanda e Croazia, due eterne mine vaganti del calcio europeo.

Avversaria più ostica del Brasile (gruppo E) sarà sicuramente la Svizzera che ha guidato il suo girone di qualificazione fino all’ultima giornata battendo anche i campioni d’Europa del Portogallo per 2-0.

I campioni del mondo in carica della Germania (F) se la vedranno con un Messico che sembra aver perso il piglio dei primi anni Duemila e soprattutto con la Svezia, la nazionale che ci ha eliminato dalla corsa alla contesa della massima posta in palio. Insomma, in questo girone poteva esserci l’Italia, e affrontare i tedeschi fin da subito sarebbe stato tutto un programma.

Belgio e Inghilterra incroceranno le lame nell’incontro più atteso del gruppo G, mentre il gruppo H rischia di essere quello da cui uscirà la sorpresa di questo mondiale.

Si comincia il 14 giugno a Mosca, l’incontro inaugurale è Russia-Arabia Saudita. La capitale ospiterà anche la finalissima.

Leave a Reply