PSG, è gelo fra Neymar e Cavani

PSG, è gelo fra Neymar e Cavani

Dopo l’ennesimo acquisto stellare della scorsa estate, quello del gioiello brasiliano Neymar, la stagione del Paris Saint Germain non poteva che essere trionfale. E fino a questo momento le aspettative non sono state deluse: primo posto in League 1 con 9 punti di vantaggio sull’inseguitrice Monaco e qualificazione come prima del girone (un girone in cui c’era anche il Bayern Monaco) agli ottavi di Champions League, dove i capitolini d’oltralpe saranno chiamati alla prima, vera, sfida di rilievo della stagione: quella contro il Real Madrid.

Ma non è tutto oro quel che luccica. Cavani infatti non ha perso, nonostante l’arrivo di Neymar, l’appeal con la stampa Parigina (L’Equipe l’aveva indicato come candidato “francese” alla corsa al pallone d’oro) e soprattutto con la dirigenza. Ma forse il matador questa volta ha fatto il passo più lungo della gamba. Il rientro in ritardo dalle vacanze gli è costato due giorni fuori dalla rosa della squadra, punizione che tuttavia da alcuni compagni di team è stata vista piuttosto come un premio. Un prolungamento delle ferie per non aver rispettato il regolamento interno.

Cavani forse in partenza a giugno. Pastore a gennaio

Con la vicenda sembra essere andato a braccetto proprio Neymar, che non ha mai dimostrato una particolare affinità con l’urugagio né dentro né fuori dal campo, e che grazie all’assenza ingiustificata del compagno-rivale ha soprattutto potuto fare spogliatoio con la frangia transalpina che milita nel PSG. I risultati sono stati immediatamente visibili, e si sono concretizzati nel secco 6-1 rifilato in Coppa di Lega al Rennes in una gara in cui O’Ney e Mbappé sono andati entrambi a segno due volte regalando sprazzi di calcio champagne.

Si allarga quindi la frattura nello spogliatoio del PSG, una frattura che se la stagione dovesse andare male potrebbe portare addirittura all’addio di Cavani. Molto più sicuro appare invece l’au revoir di Pastore, finito anch’egli fuori rosa per il rientro post-natalizio tardivo, e in aperta rotta di collisione con la società.

Leave a Reply