Pronostici Mondiale: Gruppo A

Pronostici Mondiale: Gruppo A

Chiusa la stagione calcistica dei club, siete tutti pronti per il Mondiale di Russia 2018? Lo sappiamo, l’assenza dell’Italia dalla kermesse iridata pesa parecchio nell’interesse, ma vi assicuriamo che di materiale di discussione ve n’è comunque molto, in questa competizione.

In questi giorni vi presenteremo, uno ad uno, tutti e otto i gironi dei mondiali e vi daremo indicazioni sullo stato delle squadre e sulla favorita alla vittoria, così da aiutarvi a scommettere!

Presentazione delle Squadre

Il girone A appare abbastanza equilibrato, e la presenza dei padroni di casa lo rende ancora più appetibile.

Russia

La squadra allenata da Cercesov è in realtà piuttosto indecifrabile. La Nazionale russa non raccoglie buoni risultati da anni (semifinalista ad Euro 2008), e persino un santone come Fabio Capello non ha raccolto granché nella sua esperienza. Solo tre dei calciatori in rosa giocano fuori dei confini, a indicare un livello non eccelso, peggiorato dalla grave assenza di Kokorin, infortunatosi lo scorso marzo in Europa League.

Le speranze della tifoseria sono dunque indirizzate soprattutto su Smolov, il terminale offensivo chiamato a concretizzare il gioco, e su Dzagoev, giocatore dato in rampa di lancio ormai da anni, ma mai realmente esploso.

Uruguay

La squadra di Oscar Washington Tabarez ci riprova. Dopo l’ottimo terzo posto del 2010 e la parziale delusione del 2014 (edizione contrassegnata dal morso di Suarez a Chiellini), la celeste si presenta ai Mondiali come mina vagante del torneo, in grado d’impensierire chiunque così come di farsi eliminare da chiunque. Se l’attacco è di primissima fascia (SuarezCavani non teme confronti con nessuno) e la difesa centrale offre ampie garanzie (GodinGimenez, ovvero la difesa dell’Atletico Madrid fresco vincitore dell’Europa League), le incognite riguardano la linea mediana, che sarà totalmente affidata a giocatori verdi come Bentancur e Torreira.

Egitto

Le cose sembrano essersi molto complicate, per i nordafricani allenati da Hector Cuper. L’infortunio alla spalla occorso a Mohamed Salah durante la finale di Champions League rischia di privare definitivamente la stella dell’Egitto (e uno dei giocatori più forti in assoluto) al mondiale russo.

Senza l’attaccante le speranze egiziane calano drasticamente, e si riversano tutte su Elseny dell’Arsenal e su alcuni atleti che giocano attualmente nella Premier League o nelle serie inferiori inglesi, come Hegazy (West Bromwich Albion), Elmohamady (Aston Villa) e Sobhi (Stoke City).

Arabia Saudita

Gli arabi, allenati da Pizzi, sembrano decisamente la Cenerentola del gruppo, visto che quasi tutti i componenti della rosa militano in patria. Gli unici leggermente più noti sono Yahya Al-Shehri e Fahad Al-Muwallad, che si sono fatti notare nella Liga, rispettivamente nel Leganés e nel Levante.

La Favorita del Gruppo

Ci sentiamo di sbilanciarci in un pronostico a favore dell’Uruguay, squadra di un livello tecnico nettamente superiore alle altre partecipanti del girone. Per la seconda piazza che dà accesso agli ottavi sono in lizza Russia ed Egitto, con gli uomini di Cercesov leggermente favoriti dal fattore casalingo e dalla (probabile) assenza di Salah.

Le Quote del Gruppo A

Eurobet concorda con la nostra visione dato che abbiamo l’Uruguay quotato a 1,85 per la leadership del girone, seguito dalla Russia a 2,75, dall’Egitto (6,50) e dall’Arabia Saudita (40,00).

Il welcome bonus di Eurobet è tra i più ricchi: ti registri, depositi e scommetti. A quel punto ricevi 10 € subito + un bonus del 50% sulle scommesse effettuate entro i primi sette giorni, con un tetto massimo di 200 €. Maggiori dettagli qui o cliccando il banner.

Eccovi le quote comparate delle prossime partite.

Gli altri Gruppi

Leave a Reply