Premier League: Conte rischia l’esonero, ecco i sostituti più quotati

Premier League: Conte rischia l’esonero, ecco i sostituti più quotati

Per chi ama scommettere su eventi leggermente distanti (ma comunque collegati) ai risultati delle partite dei vari campionati, il toto-allenatori conserva sempre un fascino particolare. E non deve essere un caso se attualmente l’attenzione dei media, e quindi dei bookmaker, pare essersi concentrata proprio su un coach, per di più uno italiano. Parliamo di Antonio Conte.

In Inghilterra, infatti, Conte sembra vivere una stagione particolarmente difficile dopo quella passata, in cui ha vinto il campionato. L’annata di grazia non sembra essersi ripetuta anche quest’anno e, nonostante un’agevole qualificazione agli ottavi di Champions, il Chelsea stenta a raggiungere la vetta della Premier League. A questo si devono aggiungere le due pesanti sconfitte fatte registrare recentemente dai blues; la prima in casa per 3-0 contro il Bournemouth, la seconda per 4-1 in quel di Watford (rispettivamente nona e undicesima in Premier). Risultato: la panchina di Conte, con il Chelsea quarto in classifica a 19 punti dalla capolista Manchester City, è ora in bilico.

Più che in bilico, a giudicare da quanto si legge sui maggiori portali di scommesse inglesi, che ora vedono Conte come il più papabile fra i prossimi esonerati, con una quota che lascia davvero poco spazio all’interpretazione: l’ipotesi che l’allenatore di Lecce non arrivi a fine stagione è data a 1.13 (ma se dovesse farcela si vincerebbero 3.25 volte la quota puntata).

Più Hiddink che Ancelotti

Nonostante anche le possibilità che i blues si qualifichino per la prossima Champions League si fanno sempre più esigue (2.20), la direzione del club pare aver rinnovato la fiducia all’allenatore, ma non mancano i nomi per un eventuale sostituto nel caso in cui le cose dovessero continuare su questa strada.

Secondo i quotisti inglesi, il nome in cima alla lista di Abramovič è quello di Luis Enrique (fra 2.50 e 2.30), seguito in seconda e terza posizione da due ex d’eccezione: Guus Hiddink (4.50) e Ancelotti (8.00). Non sembrano del tutto impraticabili le piste che porterebbero a Tuchel del Borussia Dortmund o a Diego Simeone, ma la sorpresa potrebbe arrivare da un outsider.

Fra questi, ancora due italiani: Maurizio Sarri è quotato a 11.00, mentre Massimiliano Allegri a 15.00.

Leave a Reply