Trovato morto Andrea La Rosa. Sgozzato da un debitore

Trovato morto Andrea La Rosa. Sgozzato da un debitore

Si è conclusa nel più tragico dei modi la vicenda legata alla scomparsa di Andrea La Rosa, ex calciatore di Serie C e attualmente direttore sportivo del Brugherio Calcio. Del trentacinquenne si erano perse le tracce il 14 novembre scorso, quando aveva confidato a degli amici che sarebbe dovuto andare a fare una commissione. Da allora più nessuna notizia.

Gli inquirenti hanno immediatamente escluso l’ipotesi di un allontanamento volontario, e oggi è arrivata la conferma della notizia che molti temevano.

Una donna tentava di disfarsi del cadavere

Il corpo di La Rosa, seminudo ma integro, è stato rinvenuto nel bagagliaio di un’auto avvistata dai militari sulla Milano-Meda. Alla guida dell’abitacolo c’era una donna, Antonietta Biancaniello, che secondo gli inquirenti stava provando a liberarsi del cadavere.

Le indagini successive hanno portato, oltre al fermo della donna, a quello di suo figlio, tale Raffaele Rullo. Secondo gli investigatori i due avrebbero ucciso l’ex calciatore sgozzandolo, tentando poi di scioglierlo nell’acido senza riuscirci.

Madre e figlio ora sono in custodia cautelare per omicidio e soppressione di cadavere.

L’omicidio per ragioni economiche

Sempre secondo il nucleo investigativo milanese, alle radici del folle gesto ci sarebbero ragioni economiche. Rullo, amico di La Rosa, si sarebbe trovato nell’impossibilità di restituire un prestito di denaro (ancora ignota l’entità), pertanto avrebbe sgozzato il suo creditore con l’ausilio della madre.

Incapaci di sciogliere il corpo avrebbero così deciso di occultarlo in maniera alternativa. Piano fallito, poiché nel pomeriggio di ieri la Biancaniello veniva fermata all’altezza di Varedo, in provincia di Monza Brianza e immediatamente posta sotto cautela.

Tramite inconsapevole della vicenda è stata Estrella Serena, hostess romena che avrebbe presentato La Rosa al suo futuro assassino. La giovane al momento non risulta indagata, sebbene pare che nutrisse sin dai primi momenti sospetti su Rullo. Pochi giorni dopo la scomparsa del compagno, la Serena avrebbe contattato telefonicamente Rullo, probabilmente presagendo l’esito della vicenda.

Leave a Reply