Mercato Juve: servono due esterni. Per Cristiano Ronaldo trattativa impossibile

Mercato Juve: servono due esterni. Per Cristiano Ronaldo trattativa impossibile

In casa Juventus pare ormai certa la partenza, a gennaio o a fine stagione, di due fra Alex Sandro, Asamoah e Lichtsteiner, perciò si sonda il terreno per due esterni difensivi. Le opzioni sono varie: Darmian è il pole position, ma interessano anche Kaderabek dell’Hoffenheim e Wendell del Bayer Bayer Leverkusen.

Intanto Marotta interviene sul caso CR7, recentemente messo sul mercato da Florentino Perez: “Cristiano alla Juve? È una suggestione. Perché un conto è sognare e i tifosi hanno tutto il diritto di farlo, un conto è comprarlo. La realtà è che per noi è impossibile chiudere un’operazione del genere. Per noi, come per ogni squadra italiana, ci sarebbero dei costi fuori da ogni parametro e un rischio d’impresa altissimo. Quelle sono operazioni da fare prima che diventino dei fuoriclasse”. Ai microfoni di Sky poi Marotta snocciola qualche aneddoto dal passato, come quello della vicenda Juvetus-Suarez. “Quando si svolge questa attività bisogna essere ambiziosi, anche se alcuni obiettivi non si raggiungono. Noi abbiamo tentato di fare questi colpi negli anni passati ma non sono andati a buon fine per diversi motivi”.

Emre Can a parametro zero, Dybala resta

L’AD della Juve ha poi voluto fare il punto sull’interesse di bianconeri per Emre Can e sulla possibile partenza di dibala. Per quanto riguarda il tedesco di origini turche, Marotta ha tenuto a specificare che “di sicuro è un ottimo giocatore e il fatto che a giugno possa a arrivare a costo zero è una grande opportunità per la Juve. Ma non c’è ancora nulla di fatto, abbiamo allacciato dei contatti che intensificheremo nelle prossime settimane, ma escludo che arrivi già a gennaio. Di sicuro starebbe benissimo nel nostro centrocampo e faremo di tutto per provare a prenderlo”.

Più abbottonato, ma abbastanza trasparente, su Dybala: “è un giocatore fortissimo, su cui noi puntiamo molto. Basta che giochi a un livello normale per parlare di crisi, ma Dybala resterà senza dubbio alla Juve, anche perché non abbiamo bisogno di vendere nessuno, a meno che non sia lo stesso giocatore a chiederlo”.

Leave a Reply