L’Italia riparte contro Israele. Le probabili formazioni

L’Italia riparte contro Israele. Le probabili formazioni

Che la partita con la Spagna potesse andare male, era da mettere in conto. E per una volta tanto i tifosi italiani non possono neanche recriminare sul gioco della squadra, che ci ha provato finché è stato possibile, sfiorando il pareggio sullo 0-1 e andando vicina ad accorciare le distanze sullo 0-2.

L’Italia ha fatto il suo (forse poteva farlo un po’ meglio), ma alla fine si è dovuta arrendere ad una Spagna semplicemente più forte sotto ogni punto di vista, e perdere la prima partita ufficiale con un passivo di almeno tre gol da cinque anni a questa parte.

L’ultima volta fu ancora contro la Spagna, nella finale di Euro 2012 (0-4).

Oggi a Reggio Emilia si volta pagina: praticamente svanita l’ipotesi di una qualificazione diretta ai mondiali del 2018 (a meno di clamorosi harakiri da parte degli iberici), l’Italia dovrà accedere alla massima competizione calcistica internazionale dalla porta di servizio, vincendo il turno di spareggio che si giocherà a novembre.
Ricordiamo che delle 9 seconde classificate degli altrettanti gironi dell’UEFA, le migliori 8 accedono agli spareggi, e che queste migliori 8 vengono estratte da una classifica ottenuta incrociando i risultati contro la prima, la terza, la quarta e la quinta del girone. In questa particolare classifica l’Italia è attualmente in ultima posizione insieme a Montenegro, Svezia e Irlanda.

Le tre prossime partite degli azzurri sono proprio contro Israele (quarta), Macedonia (quinta) e Albania (terza), che significa dover vincere tre partite su tre per essere sicuri di non diventare la nona migliore seconda.

Italia – Israele: le probabili formazioni

Si riparte stasera dunque contro Israele (3-1 esattamente un anno fa ad Haifa), con Ventura che pare confermare modulo e larga parte della formazione che è scesa in campo contro la Spagna. 4-2-4 quindi, con Buffon fra i pali, gli innesti di Conti e Atzori in difesa insieme ai confermati Barzagli e Darmian. Centrocapo e attacco identici a quelli di sabato scorso con De Rossi e Verratti centrali, Candreva e Insigne esterni avanzati, Immobile e Belotti davanti.

Israele dovrebbe schierare un 4-3-2-1, così composto: Glazer; Keltjens, Beh Haim, Tzedek, Davidzada; Ohana, Kabha; Ben Chaim, Cohen, Melikson; Hemed.

Diretta a partire dalle 20:45 su Rai 1 e Rai 1 HD, o in streaming su RaiPlay.

Leave a Reply