Joao Pedro, squalifica di sei mesi per doping

Joao Pedro, squalifica di sei mesi per doping

Sei mesi di squalifica.

È questa la decisione presa dal Tribunale Nazionale Antidoping nei confronti del giocatore del Cagliari, Joao Pedro. Il brasiliano dovrà stare fermo fino al 15 settembre 2018. La procura aveva chiesto una pena ben più dura (4 anni), hanno pesato le attenuanti portate avanti dai legali della società isolana, gli avvocati Gaetano Mari ed Ernesto De Toni.

“Joao Pedro ha prodotto una dettagliata consulenza tecnica del Prof. Massimo Montisci e Prof.ssa Donata Favretto UOC di Medicina Legale e Tossicologia Forense dell’Università di Padova, con la quale ha dimostrato, in modo incontrovertibile, che lo stesso avesse assunto inconsapevolmente degli integratori parzialmente contaminati e rimane, pertanto, fiducioso – scrivono i legali – che il Tribunale Antidoping saprà correttamente valutare la sua condotta, visto che il calciatore medesimo mai ha neppure pensato di assumere intenzionalmente sostanze vietate, come attestato da tutti i test antidoping effettuati prima e dopo quelli del 11 e 18 febbraio in contestazione, ma solo integratori assolutamente leciti su prescrizione ed indicazione di un medico brasiliano qualificato e preparati da una farmacia certificata di San Paolo”, questa è la sintesi della memoria difensiva presentata.

Leave a Reply