Coppe Europee: il Napoli pesca il Nizza. Milan-Šhkendija

Coppe Europee: il Napoli pesca il Nizza. Milan-Šhkendija

Sorteggio agrodolce quello che ha visto protagoniste le squadre italiane nella mattinata di Nyon, dalle cui urne sono emersi gli accoppiamenti per gli spareggi valevoli all’accesso in Europa League e Champions League.

CHAMPIONS LEAGUE – Per quel che riguarda le nostre impegnate nella competizione regina, al Napoli non poteva andare peggio. Fra le cinque “papabili” ad affrontare i  partenopei l’urna ha decretato che saranno i francesi del Nizza a contendersi con gli azzurri l’accesso alla fase a gironi della prossima Champions League. L’andata si giocherà al San Paolo il 16 agosto, mentre il ritorno in Francia è previsto per il 22.

Incontro ostico ma non impossibile per il Napoli, che dovrà vedersela con la squadra di Balotelli per la prima volta nella sua storia in un incontro ufficiale. Gli unici due precedenti risalgono ad incontri amichevoli del 2015 e del 2016, con una vittoria per parte.

Ecco l’elenco completo degli accoppiamenti:

Qarabag (Aze)-Copenaghen (Dan)
Apoel (Cyp) – Slavia Praga (Cze)
Olympiacos (Gre) – Rijeka (Cro)
Celtic (Sco) – Astana (Kaz)
Hapoel Beer-Sheva (Isr) – Maribor (Svn)
Istanbul Basaksehir (Tur) – Siviglia (Spa)
BSC Young Boys (Svi) – CSKA Mosca (Rus)
Napoli (Ita) – Nizza (Fra)
Hoffenheim (Ger) – Liverpool (Ing)
Sporting Lisbona (Por) – Steaua Bucarest (Rom)

EUROPA LEAGUE – Più fortunato il Milan che dopo la vittoria nella serata di ieri per 2 – 0 sull’USC Cracovia (1 – 0 per i rossoneri all’andata) si aggiudica il diritto di partecipare ai play-off dell’Europa League.

Alle 13 dall’urna di Nyon è stato estratto come avversario del Milan il nome dei macedoni dello Šhkendija, secondi in patria nella stagione 2016/2017 e già vincitori di tre turni preliminari. L’andata si giocherà il 17 agosto all’Ecolog Arena di Tetovo, mentre il ritorno a San Siro è previsto per il 24 agosto.

Nulla da fare per lo Sparta Praga di Stramaccioni e per il Sion di Tramezzani eliminate rispettivamente da Stella Rossa e Sūduva, mentre lo Zenit di Spalletti – che dopo la vittoria in casa ha battuto anche in trasferta gli israeliani del Bnei Yehuda – si giocherà la qualificazione contro l’Utrecht.

Leave a Reply