Coppa Italia Serie C: risultati e tabellini della 1-2 giornata (12 Agosto)

Coppa Italia Serie C: risultati e tabellini della 1-2 giornata (12 Agosto)

Domenica 12 Agosto si è giocata un’altra giornata del turno preliminare della Coppa Italia di Serie C, composta da gironi a scontri diretti oppure a tre squadre. Ecco i risultati e i tabellini delle partite.

Pro Piacenza – Virtus Verona 1-1

All’autorete di Manarin risponde la rete di Fasolo, il passaggio del turno si deciderà il 25 agosto con la sfida di ritorno.

Tabellino

PRO PIACENZA-VIRTUS VERONA 1-1
(primo tempo 1-0)

PRO PIACENZA: Bertozzi, Quaini (84’ Zola), Gattoni, Nava (9’ Maldini), Nolè (84’ Milani), Scardina, Perrotti (68’ Bajic), Polverini, Paparusso (84’ Giuliano), Mangraviti, Belotti. A disposizione: Zaccagno, Milani, Poddie, Bussone, Esposito, Buongiorno, D’Amuri. All.: Giannichedda

VIRTUS VERONA: Sibi, Trainotti, Manarin, Grbac (74’ Alba), Maccarone, Lancini, Ferrara (64’ Danti), Lavagnoli, N’Ze Marcus (85’ Sirignano), Danieli (74’ Santuari), Momentè (64’ Fasolo). A disposizione: Giacomel, Pinton, Cattivera, Frinzi, Franchetti, Grandolfo, Pavan. All.: Fresco

ARBITRO: Fiero di Pistoia (assistenti: Feraboli di Brescia e Bonomo di Milano)
RETI: 18’ Manarin (A), 67’ Fasolo
NOTE: AMMONITI: Danieli (V); Gattoni (PP); ANGOLI: 9-0 per la Virtus; RECUPERO: 2’ pt, 3’ st; SPETTATORI: 200

Vis Pesaro – Fano 0-0

Un derby per niente indimenticabile, quello disputato allo Stadio Montefeltro di Urbino tra Vis Pesaro e Fano. Il risultato finale è 0-0, e i biancorossi sono già fuori dalla Coppa Italia di Serie C.

Tabellino

VIS PESARO (3-4-1-2)

Tomei; Gianola (Pastor al 77’), Briganti, Gennari; Hadziosmanovic, Buonocunto, Tessiore (Carta al 69’), Rizzato; Petrucci; Diop (Di Nardo al 69’), Balde (Olcese al 69’). A disposizione: Bianchini, Boccioletti, Romei, Gabbani, Cuomo. Allenatore: Leonardo Colucci

ALMA JUVENTUS FANO (3-5-2)

Voltolini; Sosa, Konaté, Magli; Vitturini, Tascone (Ndiaye al 65’), Lazzari A., Acquadro (Diallo al 79’), Setola (Scimia al 79’); Germinale (Mancini al 59’), Fioretti (Cernaz al 59’). A disposizione: Mariani, Maloku, Celli, Camilloni, Mainardi, Nacciariti. Allenatore: Massimo Epifani

Ammoniti: Diop – Magli, Acquadro, Mancini

Note: recupero 1’+4’; angoli 5-5; gara a porte chiuse; cielo terso, brezza leggera, temperatura tipicamente estiva.

Arbitro: Fontani di Siena

Assistente 1: Rondino di Piacenza

Assistente 2: Testi di Livorno

Pro Patria – Gozzano 2-2

Tabellino

RETI: Rolfini al 8’ pt su rig., Santana 30’ pt su rig, Messias 38’ pt, Mastroianni 30’ st

PRO PATRIA: Mangano, Molnar, Lombardoni, Boffellii, Mora, Gazo ((30’st Gucci), Bertoni , Disabato (20’ st Mastroianni). Galli, Santana (30’st Colombo), Le Noci (20’ st Pedone). All.: Javorivc

GOZZANO: Casadei, Bini, Emiliano, Tordini, Petris, Messias (23’st Romeo) , Guitto (23’st Grossi), Secondo (43’st Tuminelli), Evan’s, Rolfini (43’st Testardi), Rolando. All.: Soda

Arbitro: Repace di Perugia

Ammoniti: Mora, Bertoni, Emiliano, Lombardoni

Paganese – Catanzaro 1-2

Favorito nel pronostico, un buon Catanzaro per almeno un’ora ha deliziato i tifosi giallorossi presenti a Pagani. La truppa di Auteri pur se a ranghi incompleti per gli infortuni ed il mercato che deve ancora portare risorse utili alla causa, ha affrontato l’impegno di Coppa Italia di Serie C con il giusto piglio.

Tabellino

Marcatori: 6′ Fischnaller, 11′ Cesaretti (rig), 55′ Celiento

Paganese: Santopadre, Carotenuto, Della Corte (82′ Garofalo), Sapone, Piana, Acampora (45′ Schiavino), Verdicchio (72′ Conte), Gaeta (58′ Gori), Parigi, Scarpa (82′ Amadio), Cesaretti. A disposizione: Galli, Cappa, Riccio, Marigliano, Cardone, Buonocore  Allenatore: Luca Fusco

Catanzaro: Golubovic, Riggio, Pambianchi (62′ Figliomeni), Maita, Nicoletti, Ciccone (70′ Posocco ), Celiento(62′ Signorini), Iuliano, Fischnaller (70′ D’Ursi), Giannone, Statella. A disposizione: Elzaj, Ielo Allenatore: Gaetano Auteri

Arzachena – Olbia 2-1

Il derby della Gallura si chiude con la qualificazione dei biancoverdi, che sfruttano il fattore casalingo per battere i cugini e passare al turno successivo.

Tabellino

ARZACHENA: Ruzittu, Busatto, Moi, Benedini, Pandolfi, Bonacquisti, Casini, Nuvoli, Loi, Gatto (79’ La Rosa), Sanna. A disp.: Pini, Belardelli, Casula, Corinti, Onofri, Porcheddu, Manca, Bruni, Teuter. All.: Mauro Giorico
OLBIA: Crosta, Pinna, Pisano, Cusumano, Mastino, Vallocchia, Muroni, Pennington (65’ Tetteh), Senesi (74’ Martiniello), Ragatzu, Ceter. A disp.: Van der Want, Cotali, Pitzalis, Melgari, Soro, Occhioni, Biancu. All.: Michele Filippi
ARBITRO: Matteo Gualtieri (Asti). Assistenti: Rosario Caso (Nocera Inferiore) e Stefano Montagnani (Salerno).
MARCATORI: 14’ Moi, 46’ Loi, 83’ Ceter
AMMONITI: 16’ Moi, 29’ Nuvoli, 56’ Muroni, 61’ Benedini, 63’ Pennington, 68’ Vallocchia, 89’ Bonacquisti
NOTE: Gara sospesa al 74′ per 10′ e all’86’ per 6′ a causa di un blackout all’impianto di illuminazione. Recupero: 3’ st

Lucchese – Arezzo 1-1 (4-2 dcr)

Sono stati necessari i calci di rigore per decidere questo derby toscano. La Lucchese passa al turno successivo della Coppa Italia di Serie C, e deve ringraziare il suo portiere Aiolfi che, sul finire dei tempi regolamentari, si era già esibito in un prodezza parando un penaly calciato da Brunori.

Tabellino

LUCCHESE: Aiolfi, Madrigali (31′ st Palmese), Martinelli, Palumbo, Favale, De Vito, Lombardo, Bernardini (12′ st Cardore), Greselin (31′ Fazzi), Provenzano (20′ st Sorrentino), Bortolussi. A disp: Pagnini, Scatena, Aufiero, Grossi, Isola, Nieri. All: Favarin
AREZZO: Melgrati, Luciani, Danese (31′ st Belvisi), Pinto, Varutti (37’st Zapella), Foglia, Tassi (39′ st Buglio), Serrotti, Bruschi, Brunori, Cutolo (39′ st Persano). A disp: Ubirti, Fracassini, Stefanec, Choe Song, Keqi. All: Dal Canto
ARBITRO: Tremolada di Monza (Vitali di Brescia e Salvalaglio di Legnano)
RETI: 17’pt rig. Provenzano, 46’pt Tassi
SEQUENZA RIGORI: Buglio parato, Lombardo gol, Bruschi parato, Cardore gol, Foglia gol, Bortolussi gol, Persano parato
NOTE: ammoniti Madrigali e Palumbo. Al 44’st Aiolfi para un rigore a Brunori

Reggina – Vibonese 0-0

Un nulla di fatto il derby calabrese, risultato che comunque elimina la Vibonese dalla Coppa.

Tabellino

REGGINA – (4-3-3) – Confente; Kirwan, Conson, Redolfi, Zirkov; Marino (70′ Bonetto), Petermann (59′ Navas), Salandria (70′ Sciamanna); Tulissi, Maritato, Ungaro (59′ Emmausso). a disposizione: Vidovsek, Morabito, Ciavattini, Curto, Pogliano, Seminara, Mastrippolito,, Amato. Allenatore: Cevoli

VIBONESE – (3-5-2) – Viscovo; Altobello, Silvestri, Malberti; Finizio (80′ Carrozza), Prezioso, Obodo, Scaccabarozzi, Ciotti; Melillo (88′ Loffredo), Bubas. a disposizione: Mengoni, La Gamba, Donnarumma, Di Santo, Raso. Allenatore: Orlandi

 

arbitro: Rutella di Enna                             assistenti: Conti – De Pasquale

ammoniti: Redolfi (R), Finizio, Ciotti (V)

espulsi: –

note, corner: 6-3, spettatori: 1255 paganti, Quota paganti: 13037,50. Recupero: 0′ pt, 3′ st

Leave a Reply