Coppa Italia: troppa Juve per il Torino. Bianconeri in semifinale

Coppa Italia: troppa Juve per il Torino. Bianconeri in semifinale

Con la sfida di ieri fra Juventus e Torino si sono conclusi i quarti di finale di Coppa Italia, ed è ora chiaro chi saranno le quattro compagini ad affrontarsi nel prossimo turno a cavallo fra gennaio e febbraio.

All’Allianz stadium di Torino, i padroni di casa della Juventus ospitano i cugini granata in un derby della Mole fuori programma e scendono in campo senza Buffon ma con molti titolari come Chiellini, Dybala e Mandzukic. Nel Toro ancora out Belotti, al suo posto Nijang.

La partita è subito maschia ma corretta, e dopo un quarto d’ora dall’avvio i bianconeri sono in vantaggio con D. Costa (per lui secondo gol stagionale). Un’incursione sulla sinistra genera un batti e ribatti al limite dell’area torinese, la palla finisce per rimbalzare nei pressi del brasiliano appostato sulla destra che di sinistro al volo beffa un incolpevole Milinkovic-Savic.

La gara si scalda, qualche folata da una parte e dall’altra ma il primo tempo finisce senza ulteriori variazioni. Nella ripresa per i bianconeri dentro Lichtsteiner per Sturaro e Khedira per Marchisio. La Juve continua a fare la partita e al 67′ trova il meritato raddoppio con Mandzukic. Meritato almeno per la superiorità mostrata in campo, in quanto il gol del croato risulta viziato da un fallo che i granata reclamano all’altezza della propria tre quarti. Le proteste del Toro si fanno talmente vibranti che Doveri è costretto a ricorrere al VAR. Gol confermato anche a seguito della consultazione dell’assistente virtuale. Mihajlovic non ci sta e viene espulso.

La gara prosegue con il Torino che tira i remi in barca e la Juventus che amministra attentamente. Manca addirittura l’arrembaggio finale dei granata, che escono sconfitti dallo Stadium e salutano la coppa.

In semifinale la “mina vagante” Atalanta

Si delineano così quelli che saranno gli accoppiamenti delle semifinali, con la Lazio che nei quarti ha battuto la Fiorentina e il Milan che ha liquidato l’Inter a contendersi un posto in finale da un lato; dall’altro la Juventus affronterà l’Atalanta, reduce dalla recente e clamorosa vittoria contro il Napoli.

Si comincia con Atalanta-Juventus e Milan-Lazio il 31 gennaio alle 20:00, ritorno a campi invertiti il 28 febbraio alla stessa ora.

Leave a Reply