Confederations Cup: il punto della giornata 2

Confederations Cup: il punto della giornata 2

Arriva la seconda giornata per la Confederations Cup, il trofeo che mette di fronte 6 squadre campioni dei 6 continenti (l’America è divisa tra Nord-Centro e Sud) più la squadra campione del mondo più la nazione ospitante.

La prima giornata si è svolta più o meno entro le aspettative, con la Russia padrona di casa che ha iniziato bene l’avventura, Germania e Portogallo che sono state delle conferme.

La seconda giornata ha visto di fronte Russia – Portogallo e Messico – Nuova Zelanda per il gruppo A. Dopo aver pareggiato contro il Messico, i campioni d’Europa in carica spingono forte e si portano in vantaggio con il “solito” Ronaldo dopo 9 minuti. CR7 la mette dentro di testa. I russi provano a reagire ma la manovra è lenta e macchinosa. Anche nella ripresa il Portogallo domina e potrebbe raddoppiare. Al triplice fischio finale gli europei si portano a casa i tre punti e mettono un piede in semifinale.

Il Messico vince 2-1 contro la Nuova Zelanda, in una partita fatta di sofferenza, tanto che gli oceanici passano in vantaggio a 3 minuti dal riposo. Per l’1-1 bisognerà attendere il 54’ , e poi fino al 73’ con il gol vittoria di Peralta.

Nell’altro gruppo, invece, finisce 1-1 tra Cameroon e Australia, in una sfida inedita. E’ un pari che non serve a nessuna delle due squadre, che ora dovranno compiere delle imprese titaniche contro Germania e Cile.

Proprio il team campione del mondo e quello campione del Sud America si sfidano nell’altro match del gruppo “B”, e anche loro chiudono al 90° con 1-1 .

Leave a Reply