18a giornata di A: probabili formazioni

18a giornata di A: probabili formazioni

La 18a giornata di Serie A si preannuncia ricca di emozioni, e non dovrebbero mancare neanche i gol. E l’antipasto dovrebbe esserne una riprova, dato che nell’anticipo pomeridiano del sabato il Bologna ha battuto il Chiedo a domicilio per 3-2. Le reti, nell’ordine, sono state di Destro (B) al 4′, Inglese (C) al 32′, Verdi (B) al 50′, Cacciatore (C) all’85’ e ancora Destro al 90′.

Nella Juve assenze pesanti

Domani il big match della giornata è quello dell’Allianz Stadium fra Juventus e Roma, con i giallorossi che vincendo aggancerebbero i bianconeri in classifica al terzo posto, con ancora una partita da recuperare. Buffon non ce la fa, al suo posto ancora l’ex romanista Szczesny. Out anche Mandzukic, che non è riuscito a recuperare dal brutto infortunio in Coppa Italia. I quattro di difesa saranno Lichtsteiner, Benatia, Chiellini e Alex Sandro. Centrocampo a tre con Matuidi, Pjanic e Khedira. In attacco Dybala, Douglas Costa e Higuain.

Nella Roma, nonostante il gol in Coppa Schick dovrebbe partire ancora dalla panchina. In avanti ci sarà Dzeko, supportato da El Shaarawy e Perotti. In mediana si rivede il trio titolare composto da Nainggolan, De Rossi e Strootman, mentre in difesa Kolarov dovrebbe giocare al posto di Emerson.

Probabili formazioni di Inter, Napoli e Milan

Contro il Sassuolo (sabato, ore 15:00) Spalletti deve rinunciare a Vecino (squalificato) e potrebbe arretrare Borja per colmare le lacune difensive. A centrocampo sicuri Brozovic, Perisic e Candreva, mentre dopo l’opaca prestazione contro l’Udinese Santon potrebbe tornare a sedersi in panca. Nel Sassuolo, Matri potrebbe giocare dal primo minuto.

Altra sfida interessantissima è quella fra Napoli (prima in classifica) e Sampdoria (sesta). Unica nota di rilievo per la formazione di Sarri sarà il ritorno di Insigne dal primo minuto, mentre nella Samp c’è il ballottaggio in avanti fra Zapata e Caprari.

Reduce da una striscia di risultati tutt’altro che positivi, Gattuso ha provato a tirare le redini del suo Milan con il ritiro punitivo. Nella gara pomeridiana contro l’Atalanta saranno titolari Zapata e Calhanoglu, in sostituzione dei due squalificati Suso e Romagnoli. Anche Biglia relegato fra le riserve; centrocampo solito con Bonaventura, Kessie e Montolivo.

 

 

 

Leave a Reply