16a di Serie A: Juve e Inter non si fanno male. Il Napoli non ne approfitta

16a di Serie A: Juve e Inter non si fanno male. Il Napoli non ne approfitta

Anche questa sedicesima giornata di Serie A poteva essere decisiva per le sorti delle zone alte della classifica, con lo scontro diretto Juventus-Inter quale spartiacque di questo mese di dicembre. Invece le due squadre, pur disputando una partita a tratti gradevole, decidono di non farsi male, fornendo al Napoli l’opportunità di tornare al comando.

L’occasione non viene colta dagli Azzurri, che in casa vengono fermati sullo o-o da una bella Fiorentina.

Juventus-Inter 0-0

Gara a tratti soporifera quella di sabato sera fra padroni di casa e ospiti ripsettivamente terzi e primi in classifica, divisi da due punti. Ai momenti di noia si alternano folate di entusiasmo da una parte e dall’altra, ma mentiremmo se dicessimo che il risultato rispecchia quanto si è visto in campo.

Durante tutti i 90′, Icardi non è mai stato davvero pericoloso, ben sorvegliato dalla retroguardia bianconera. Ai punti avrebbe meritato la Juve, trascinata da un Mandzukic indiavolato (migliore in campo) che di testa colpisce anche una traversa. Per rendere meglio l’idea, basti pensare che la Juve ha tirato 8 volte in porta (19 in totale), l’Inter una (6 in totale). Le 7 ammonizioni (2 Juve, 5 Inter) non hanno fatto altro che far intirizzire entrambe le compagini, con l’Inter che a venti minuti dalla fine ha evidentemente tirato i remi in barca nella speranza di portare a Milano almeno un punto.

Prima vittoria di Gattuso

Vincendo contro la Fiorentina il Napoli si sarebbe ripreso la testa della classifica. Ma i viola sono ben messi in campo e anzi in alcuni momenti fanno la partita, costringendo i padroni di casa a un pesante 0-0. Un peccato per gli uomini di Sarri, che dopo la sconfitta casalinga con la Juve e l’eliminazione dalla Champions stanno sicuramente vivendo il periodo più buio della stagione.

o-o anche per la quarta in classifica, la Roma, fermata al Bentegodi da un Sorrentino super, mentre torna a sorridere il Milan con la prima vittoria dell’era Gattuso: 2-1 casalingo contro il Bologna, doppietta di Bonaventura.

Gli altri risultati: Sassuolo-Crotone 2-1; Spal-Verona 2-2; Udinese-Benevento 2-0; Cagliari-Sampdoria 2-2.

Domani la Lazio ospita il Toro, martedì Genoa-Atalanta.

Leave a Reply